Bilancio nettamente positivo per EuroBLECH 2016, evento principe per l’intera catena di lavorazione dell’acciaio, che si è concluso il 29 di ottobre ad Hannover.

EuroBLECH ha richiamato all’Hannover Messe visitatori da tutto il mondo; l’incredibile affluenza ha contribuito a mantenere l’atmosfera viva e frenetica, dall’apertuta sino al giorno di chiusura.

L’attenzione, puntata sugli sviluppi dell’industria 4.0 nei processi di produzione, sull’automazione, digitalizzazione e sulle soluzioni proposte per affrontare le nuove tendenze di mercato in termini di “materiali”, ha trovato ampia soddisfazione.

 

Viganò International stand C11, Hall 16

 

Il tema di EuroBLECH,La nuova generazione della lavorazione della lamiera”, è in perfetto accordo con la filosofia alla base dell’attività di Viganò International che, con la sua presenza, ha voluto affermare come la nostra sia una realtà in movimento, sensibile e recettiva verso le esigente del settore.

Infatti, il team Viganò ha presentato, oltre all’intera gamma di Cut-to-length lines e slitting lines ed al sistema di tensio-spianatura anche le nuove unità singole interamente dedicate al processo di lavorazione degli acciai ad alta resistenza e strutturali che, richiesti dall’ingegneria Civile, aerospaziale, navale, dal settore energetico e minerario ed impiegati nella costruzione di macchine da terra, rappresentano una fetta di mercato in forte crescita.

Viganò International stand, C11, Hall 16

Il team Viganò International è stato lieto di incontrare i propri Clienti ed accogliere i nuovi visitatori,  molte le soluzioni tecniche elaborate e discusse presso il nostro stand e la possibilità di nuove collaborazioni.

 

Viganò International stand, C11, Hall 16

Viganò International stand, C11, Hall 16